top of page
Post: Blog2_Post

Violenza sulle Donne. La Corte Europea Condanna l'Italia

La Corte europea dei diritti dell’uomo lo ha chiamato l’ «affaire De Giorgi»: 27 pagine di istruttoria e quattro di sentenza.


Verdetto: Strasburgo ha condannato lo Stato italiano per non aver protetto una donna padovana che aveva più volte denunciato l’ex marito che era stato violento con lei e con i suoi tre figli. «Violazione dell’articolo 3 della convenzione dei diritti umani», quello che punisce i paesi che applicano la tortura e trattamenti disumani e degradanti, lo Stato italiano dovrà risarcire Silvia De Giorgi, 44 anni, con 10mila euro, più le spese legali.


La dott.ssa Silvia Bassi, direttrice scientifica del Centro Studi Scienze Forensi, a proposito dichiara:

"Le tempistiche dei procedimenti a seguito di denuncia sono uno dei motivi che fanno desistere le vittime di violenza dallo sporgere denuncia. Nonostante il codice rosso abbia velocizzato i tempi di ascolto delle vittime da parte del PM, e la possibilità che siano messi in atto con maggior rapidità alcuni provvedimenti di protezione per le vittime, comunque rimane la criticità rispetto ai tempi successivi del procedimento, che potrebbe cronicizzare una condizione di vittimizzazione secondaria, aumentando il senso di frustrazioni e impotenza".

A cura di

Alessandro Spano


Fonte: Corriere del Veneto - https://corrieredelveneto.corriere.it/padova/cronaca/22_giugno_17/strasburgo-condanna-l-italia-silvia-picchiata-marito-lei-figli-andavano-difesi-22268d06-edac-11ec-aa7e-f5eafe5e6852.shtml


Immagine - https://corrieredelveneto.corriere.it/padova/cronaca/22_giugno_17/strasburgo-condanna-l-italia-silvia-picchiata-marito-lei-figli-andavano-difesi-22268d06-edac-11ec-aa7e-f5eafe5e6852.shtml


bottom of page